Solidarietà all’Associazione “Il Brigante”

SOLIDARIETA’ E SOSTEGNO ALL’ASSOCIAZIONE IL BRIGANTE
IL POPOLO DELL’ACQUA CONTRO IL VILE ATTO INTIMIDATORIO

Il Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri” ed il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua esprimono piena solidarietà e vicinanza ai militanti e alle militanti dell’associazione Il Brigante di Serra San Bruno (VV) per il vile messaggio intimidatorio fattogli recapitare ieri notte proprio all’ingresso della sede della storica associazione che da anni, nelle Serre Calabresi, si batte in difesa del territorio e per l’acqua pubblica.
Dopo i bossoli di lupare nel novembre del 2011, arriva la testa mozzata di una pecora, chiarissimo messaggio intimidatorio di matrice ‘ndranghetista rivolto ai militanti dell’associazione, aderente al Coord. Calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri”, che da tempo si batte per far emergere la verità sulla gestione dell’invaso dell’Alaco e sull’inquinamento delle sue acque.
Una battaglia, quest’ultima, sostenuta dal Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri” e dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua perché simbolo del fallimento della gestione privatistica ed affaristica dell’acqua.
Con forza, rispediamo al mittente questo ennesimo e vile atto intimidatorio di chi crede che possa fermare e scoraggiare con la violenza mafiosa, chi da decenni lotta in difesa dei beni comuni e del territorio.
Per questo tutto il popolo dell’acqua si schiera affianco all’associazione Il Brigante in una lotta – quella per l’acqua pubblica – che non verrà fermata da chi ha svenduto la Calabria ed il suo immenso patrimonio di beni comuni agli interessi del mercato e dei loro meschini faccendieri.
Faremo quindi fronte comune affinchè le incursioni mafiose possano trovare una adeguata risposta.
Si scrive acqua, si legge democrazia!

Roma, 10 aprile 2013

Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri”
Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua

Share