Campagna SALVA L’ACQUA!

IL GOVERNO PRIVATIZZA L’ACQUA E I BENI COMUNI

Con un decreto del 10 settembre scorso (D.L. 135/09, Art. 15) il Governo regala l’acqua ai privati: sottrae ai cittadini l’acqua potabile, il bene più prezioso, per consegnarlo, a partire dal 2011, agli interessi delle grandi multinazionali e farne un nuovo business per i privati.
Entro il prossimo 24 novembre, il decreto che privatizza l’acqua potrebbe diventare legge.

Si tratta della definitiva mercificazione di un bene essenziale alla vita Si tratta della definitiva consegna al mercato di un diritto umano universale Si tratta di un provvedimento inaccettabile

IMPEDIAMOLO !

Come?

A LIVELLO NAZIONALE

Firma l’appello on-line: Campagna Nazionale “Salva l’Acqua” – Il Governo privatizza l’Acqua!

Tieni d’occhio le iniziative proposte sul sito www.acquabenecomune.org Giovedì 12 Novembre (ore 10.30) Presidio al Parlamento (Piazza Montecitorio) in concomitanza con la discussione del decreto legge 135/09 presso la Camera dei Deputati

A livello locale
  1. Scarica il testo della petizione popolare contro gli Artt. 15 e 23bis, ed il relativo modulo per la raccolta firme (file .doc)
  2. Leggi sullo Statuto del tuo Comune quante firme di cittadini del Comune stesso sono necessarie in calce alla petizione per far sì che il Consiglio Comunale discuta una delibera o un OdG in cui il servizio idrico integrato è riconosciuto come un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica ed in cui ci si impegna ad inserire questo principio nel proprio Statuto Comunale
  3. Organizza banchetti di raccolta firme e raccogli almeno il triplo (!) delle firme necessarie (occhio: è meglio autenticarle)
  4. Consegna la petizione con le firme al Sindaco e ai Consiglieri
  5. Tallona Sindaco e Consiglieri per la discussione in Consiglio, e intanto scarica e affiggi nel tuo comune il manifesto contro la privatizzazione dell’acqua

Lancia le iniziative nel tuo comune entro il prossimo 24 novembre, in modo da dare forza alla campagna nazionale

Se sei un consigliere comunale, presenta l’OdG di tua iniziativa!
Materiale extra

Ascolta l’intervento di Corrado Oddi all’iniziativa ACQUA PUBBLICA (ANCORA) SI PUO’, tenutasi a Belmonte Calabro (CS) lo scorso 24 ottobre (audio così così, ma si capisce…):

parte 1/2

parte 2/2

Scarica la presentazione dell’ing. Giovanni Di Leo (6.41 Mb) al convegno LA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO IN CALABRIA. PROBLEMI E PROSPETTIVE, tenutosi a Bovalino (RC) il 25 ottobre. Un esempio di gestione pubblica efficiente (comunicato stampa dell’incontro)

Leggi la nota a cura di Bruno Miccio del gruppo 183, sul futuro che si prospetta per i servizi idrici se verrà convertito in legge senza modifiche l’art. 15 del D.L. 135/2009

Rileggi il comunicato del Coordinamento Regionale Acqua Pubblica a conclusione della due giorni con Corrado Oddi

Leggi il commento di Emilio Molinari e Rosario Lembo sul Manifesto del 6 novembre

Un business da 8 milardi – Guerra contro i pescecani – I sindaci ribelli in Sicilia 

Do you remember 2007 per i cosentini

Quando Perugini firmava per l’acqua pubblica… (rileggi il comunicato del Comitato Acqua Bene Comune). Signor Sindaco… e mo’?

Quando tutte le Circoscrizioni approvarono una delibera a favore della proposta di legge d’iniziativa popolare promossa dal Comitato Acqua Bene Comune (scarica la delibera approvata dall’allora IV circoscrizione)

Share

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.