ACQUA, SARÀ L’ENNESIMO AUTUNNO CALDO

CORIGLIANO – ROSSANO. GUASTI E DISSERVIZI, ATTENDIAMO RISPOSTE – Archiviata l’ennesima stagione estiva che ci ha visti città virtuosa in quanto a carenza idrica, nel senso che abbiamo avuto una carenza massiccia e ben distribuita sul territorio, andiamo incontro a quello che, almeno dai primi segnali, sembra essere l’ennesimo autunno caldo per questa disgraziata cittadinanza. I rubinetti sono vuoti da giorni, fra pozzi rotti e guasti elettrici si continua a non avere l’acqua, bene primario universalmente riconosciuto come diritto, nei rubinetti come succede in tutti i paesi civili.

Tramontata a quanto pare l’ipotesi di essere ricevuti in Comune, siamo dunque a interloquire tramite mezzo stampa con la gestione commissariale attuale chiedendo lumi su quanto affermato dagli stessi qualche settimana fa su tutti i media locali. Da quello che avevamo letto pare fosse stato adibito un Gruppo Operativo Comunale, o quantomeno individuate le risorse utili allo scopo, con il compito di “intervenire più celermente sull’emergenza idrica”. Saremmo lieti di saperne di più sulla vicenda.

Inoltre sempre dagli uffici dei commissari si rendeva noto che era stato trasmesso “un ulteriore sollecito formale alla Regione Calabria affinché avvii e concluda senza altre dilazioni tutte le procedure per l’effettiva erogazione del finanziamento di circa 6 milioni di euro già concesso da molto tempo ai due territori della Città unica finalizzato ad ingegnerizzare le attuali condutture”. Anche su questo noi, come la cittadinanza tutta, avremmo necessità di saperne di più e anzi ci proponiamo sin d’ora per mettere in moto attività di supporto alla richiesta e di pressione nei confronti dell’Ente Regione.

Share